• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram
Consultazione Archivi

Il c.d. “decreto crescita” è stato convertito in legge con numerose ed importanti modifiche.

Tre le principali novità si segnala quanto segue:

-       slittano al 30 settembre i termini per i versamenti delle imposte dirette, dell’IRAP e dell’IVA, che scadono tra il 30 giugno e il 30 settembre 2019, per i soggetti nei confronti dei quali sono stati approvati gli ISA,

-       per i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo, stipulati a decorrere dal 1° gennaio 2020, il contribuente/locatore potrà usufruire della tassazione dei canoni di locazione non corrisposti dal conduttore, provandone la mancata corresponsione in un momento antecedente ovvero mediante l’ingiunzione di pagamento o l’intimazione di sfratto per morosità;

-       i soggetti passivi IVA trasmettono telematicamente all’Agenzia delle entrate, entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo a ogni trimestre, una comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA,

-       nel primo semestre di vigenza dell’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi non si applicano le sanzioni in caso di trasmissione telematica dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione (vd. anche Fisco News n.41/2019),

 

i dati relativi ai corrispettivi giornalieri sono trasmessi telematicamente all’Agenzia delle entrate entro dodici giorni dall’effettuazione dell’operazione.

Approfonfisci (Clicca QUI) 

 

 

Confcommercio Bollate

ico_tel  02 3503314 / 3502814
ico_email m.bollate@unione.milano.it 

ico_web www.confcommerciobollate.it 

12/07/19
Categoria: Associazioni

Tipologia: Dalle associazioni